Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Sezione principale

Libertà di stampa

Francesco Mongioì

Freedom House, organizzazione autonoma, che ha come obiettivo la promozione delle libertà nel mondo e ha sede negli Stati Uniti, declassa l’Italia: “Non è più un paese pienamente libero”, dichiarano i dirigenti dell’organizzazione. Il Rapporto di Freedom House, dal 1980, esamina la libertà di stampa in 195 Paesi e, quest’anno, pone l’Italia al 71° posto, nell’area dei paesi “parzialmente liberi”. È l’unico caso in Europa occidentale.

Nonostante, in Italia, le libertà di parola e di stampa, siano costituzionalmente garantite, l’alta concentrazione della proprietà dei media rispetto agli standard europei costituisce un grave problema. Gli autori del rapporto, si riferiscono a Berlusconi, che possiede Mediaset e controlla, attraverso il governo, la RAI. La legge Gasparri, riconosce Freedom House, introduce norme che favoriscono l’attuale presidente del Consiglio dei Ministri.

Tra i punti dolenti, i tanti processi per diffamazione a carico di altrettanti giornalisti: Freedom House ne cita alcuni tra i più eclatanti, tra i quali quelli a carico di Alexander Stille e di Marco Travaglio. In definitiva, spiegano gli estensori del rapporto, “l’Italia è stata retrocessa nella categoria dei Paesi parzialmente liberi, dal momento che la libertà di parola è stata limitata da nuove leggi, dai tribunali, dalle crescenti intimidazioni subite dai giornalisti da parte della criminalità organizzata e dei gruppi di estrema destra, e a causa dell’eccessiva concentrazione della proprietà dei media”.

La stampa è la prima difesa della democrazia e la sua tenuta è in pericolo, se i giornalisti non sono in grado di tener fermo il loro tradizionale ruolo di controllori dei poteri.

Parole chiave:

Commenti (0)

Nessun commento....

Scrivi un commento

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Gli utenti registrati non devono inserire il codice e possono modificare il proprio commento dopo averlo inserito.

Riporta il codice di 5 lettere minuscole scritto nell'immagine. Puoi generare un nuovo codice cliccando qui .

Attenzione: Questotrentino si riserva la facoltà di cancellare commenti inopportuni.