Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Sezione principale

Rovereto, i grattacieli e il referendum

L’11 ottobre i cittadini di Rovereto saranno chiamati a votare per 4 referendum, promossi dall’associazione “PartecipAzione Cittadini Rovereto”. Uno dei 4 quesiti riguarda un argomento tornato d’attualità nelle ultime settimane: la riqualificazione del piazzale “ex-stazione corriere”, che i promotori del referendum vorrebbero fosse il frutto di un processo partecipato dai cittadini.

Il 26 agosto, però, la giunta Valduga ha presentato unilateralmente in consiglio comunale il proprio progetto: far costruire nel piazzale 2 palazzoni da 10 piani. L’assesssore all’urbanistica Tomazzoni non ha saputo giustificare meglio la scelta se non dicendo che essi sarebbero economicamente appetibili, e adeguati al contesto, perché in quella zona gli edifici sono tutti alti.

Fortunatamente, la proposta non è passata per l’opposizione di Verdi e Pdl, e verrà ridiscussa. Ma, notano i referendari, il punto è: perché Valduga ha voluto accelerare l’iter sulla decisione, visto che mancava solo poco più di un mese al pronunciamento dei cittadini proprio su questo argomento?