Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Sezione principale

Tunnel del Brennero: se dannoso, non si farà. Lo dice il progettista...

Ad Ala la popolazione comincia a pretendere più chiarezza sugli impatti che avrà la tratta d’accesso trentina al Tunnel del Brennero. Nella serata-dibattito del 28 agosto c’è stato un pronunciamento che potrebbe rappresentare una svolta, se il contenuto corrispondesse a intenzioni effettivamente reali: “Non siamo ancora al punto di non ritorno - ha detto il progettista ingegner Raffele De Col - È evidente che, se troviamo ostacoli insormontabili di tipo idrico o di altro tipo, ci fermeremo e il corridoio Berlino-Palermo non si farà. È una sfortuna, come di chi pianta le carote e non crescono”.

Ipse dixit. Gli alensi se lo sono segnato. E non solo loro.