Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Sezione principale

Dai reali al reality

Cristina del Basso

Valsugana Expo, tenutasi ai primi di maggio, presentava - scrive il Trentino - “un programma di contorno coi fiocchi che accontenta tutti i target”. Un programma all’interno del quale spiccavano i casting per la prossima edizione del “Grande fratello”: indubbiamente un’occasione da non perdere, anche perché si trattava “dell’unica data in regione”.

Poca cosa, però, in confronto agli eventi previsti a Riva del Garda agli inizi di luglio, grazie soprattutto all’intraprendenza dell’HÔtel du Lac, che si propone di sviluppare e riqualificare l’offerta turista sul lago.

La “Vip Competition” promette infatti, dal 2 al 4 luglio, “serate mondane e gare sportive a garantito effetto scenico... Madrina d’eccezione, Valeria Marini, poi una carrellata di bellissime: le due veline di Striscia la Notizia, la modella dell’Isola dei famosi Nina Senicar, la maggiorata del Grande fratello 9 Cristina del Basso e la showgirl brasiliana Juliana Moreira (‘Paperissima’)”. Poi altri vips di varia estrazione, per lo più accomunati dal fatto di non saper fare pressoché nulla; i più professionali sembrano l’inviato di ‘Striscia la notizia’ Edoardo Stoppa, i Fichi d’India, e il calciatore Fabio Galante.

Bruno Cabrerizo

Il patron dell’evento, Paolo Pederzolli, spiega al cronista del Trentino: “Stiamo investendo per innalzare il tono della città... Nei secoli passati qui venivano in vacanza gli Asburgo, adesso abbiamo una clientela di basso profilo. Ma dall’anno scorso abbiamo ospiti di prestigio: vedi l’attrice brasiliana Gail Amaral, il modello Bruno Cabrerizo, la velina Federica Nargi. E in giugno ospiteremo il Bayern”. Conclusione: “Noi lanciamo il sasso, poi si vedrà”

La “Vip Competition”, è ovvio, può far sorridere (oltre tutto, competition di che?!); e invece la cosa va presa sul serio. Vabbè: se mai fossi in vacanza in Costa Smeralda e vedessi il supervip Briatore scendere dal suo yacht, una rapida occhiata gliela lancerei; ma andarci apposta? Eppure un signor manager come Paolo Pederzolli spende energie e tanti quattrini nella convinzione che l’epifania sulle rive del Garda del modello Cabrerizo, della velina Federica Nargi e dei loro colleghi senz’arte né parte possa incrementare gli affari. E probabilmente ha ragione.

Ma attenzione: “L’auspicio, tra le righe - termina l’articolo del Trentino - è che se la cosa funziona qualcuno ci investa. Leggi enti turistici o istituzionali”. E qui ci si potrebbe incazzare. Siamo costretti a confidare nel presidente Dellai, che negli stessi giorni gridava “basta soldi a pioggia” e invocava “Dobbiamo alzare la qualità”. Purché noi e lui si parli la stessa lingua...

Parole chiave:

Commenti (0)

Nessun commento....

Scrivi un commento

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Gli utenti registrati non devono inserire il codice e possono modificare il proprio commento dopo averlo inserito.

Riporta il codice di 5 lettere minuscole scritto nell'immagine. Puoi generare un nuovo codice cliccando qui .

Attenzione: Questotrentino si riserva la facoltà di cancellare commenti inopportuni.