Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Sezione principale

Nasce “Cronache trentine”

Cari lettori, vi scrivo queste righe non da giornalista della rivista che avete fra le mani, come siete di solito abituati a leggermi, ma da giornalista di una testata d’informazione locale di cui vi annuncio qui la nascita. Si chiamerà “Cronache trentine” e potrete leggerla sul Web dal febbraio 2007 (www.cronachetrentine.it). Nessuna concorrenza con QT, sia chiaro: l’uso di un altro mezzo di comunicazione e l’uscita con un’altra periodicità (non sarà fissa, ma indicativamente sarà mensile) ci distingueranno. Ma con QT vorremmo condividere lo stesso gusto per un giornalismo non conformista, che approfondisce e mira a rovesciare la situazione nella quale si trova oggi la maggior parte del pubblico, ossia quella di essere informato di troppo senza conoscere niente.

La nascita di questa testata è una storia bella, che merita di essere raccontata. Comincia tutto con un incontro, quello tra il sottoscritto e Mattia Maistri, altra giovane firma che avete trovato apposta più d’una volta su queste pagine. Dall’incontro nasce l’idea: un corso di giornalismo per giovani under 30, organizzato da Mattia e tenuto da me. Facciamo la proposta al Piano Giovani di Zona A.R.Ci.Ma.Ga, una sorta di Progetto Giovani intercomunale che coinvolge le amministrazioni di Aldeno, Garniga Terme, Cimone e le circoscrizioni di Ravina-Romagnano e Mattarello. Gli amministratori accettano di buon grado di finanziarcelo, così fissiamo la partenza ad ottobre.

I 15 posti disponibili vengono esauriti da giovani provenienti da varie parti del Trentino. Il gruppo, fra una lezione su come leggere e guardare l’informazione e un’altra su come realizzare interviste e inchieste, si cementa parecchio, e così, in itinere, nasce la nuova idea: perché non proseguire l’esperienza anche nel 2007, questa volta facendo vera e propria attività giornalistica sul campo? Anche questa proposta piace agli amministratori, che danno il via libera. I sette-otto giovani aderenti al progetto fondano la testata chiamandola “Cronache trentine”. Verrà finanziata per un anno, con l’opzione di proseguire se la cosa dovesse funzionare.

La pubblicazione partirà minimale e sperimentale, com’è giusto che sia. Ogni mese, contiamo di realizzare un approfondimento e/o un’intervista, che saranno i perni del periodico. In più, la rivista avrà uno spazio destinato a una recensione, uno dedicato a un commento su un episodio accaduto fuori dai confini provinciali e uno destinato alla critica dell’informazione locale (cercando di non sfigurare rispetto al Tòs di “Sfogliando s’impara”). Il motto sarà: fare poco, ma farlo bene.

La prima parte del corso s’è chiusa pubblicamente venerdì 15 dicembre, quando abbiamo invitato ad Aldeno Giulietto Chiesa a parlare del rapporto, oggi gravemente compromesso, tra informazione e democrazia. Chiesa, col quale già collaboro nell’ambito dell’associazione da lui fondata nel 2002 (“Megachip – Democrazia nella comunicazione”), ha salutato con entusiasmo la nostra iniziativa, arrivando a prometterci anche la firma in qualche occasione speciale. Lui ripete da anni che, per uscire dal circolo vizioso che ha portato a un intollerabile scadimento sia dell’informazione che della democrazia, l’unica possibilità è quella di invertire il flusso della comunicazione esistente, entrandoci dentro e mettendocisi di traverso. “Cronache trentine” nel suo piccolo ci proverà. Chiedo ai lettori di QT di seguirci con affetto in questa impresa.

Commenti (0)

Nessun commento....

Scrivi un commento

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Gli utenti registrati non devono inserire il codice e possono modificare il proprio commento dopo averlo inserito.

Riporta il codice di 5 lettere minuscole scritto nell'immagine. Puoi generare un nuovo codice cliccando qui .

Attenzione: Questotrentino si riserva la facoltà di cancellare commenti inopportuni.