Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Sezione principale

Fra terzo e secondo mondo

II Vietnam si trova in una situazione particolare: paese con una nobile storia alle spalle e con rispettabilissime tradizioni di cultura, è stato precipitato dalle tormentate vicende politico-militari di questo secolo in una condizione di paese sottosviluppato, tanto che lo troviamo al 10° posto nella classifica dei paesi più poveri del mondo, preceduto solo da nove stati dell'Africa centrale.

Alcuni dati possono illustrare efficacemente questa realtà contraddittoria. Il Vietnam, per cominciare, è un paese poverissimo, con un PIL annuo pro-capite di 200 $ (19.300 $ è il dato italiano, 230 quello del Niger, "tipico" paese del Terzo mondo); ma l'analfabetismo è quasi sconosciuto (6%. In Italia 3%, in Niger 86%) e la speranza di vita alla nascita è attestata sui 66 anni (78 in Italia, 48 in Niger).

Anche il dato della mortalità entro il primo anno di vita è discreto (34 per mille) se raffrontato con quello del Niger (191), ma è pur sempre superiore sette volte rispetto alla percentuale italiana.