Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Sezione principale

Cime Tempestose, novembre 2013

Nulla di nuovo

“Sono furibonda”.

(Michaela Biancofiore, L’Adige, 6 ottobre)

Pasta Balilla

“Dopo le polemiche della scorsa settimana con protagonista Guido Barilla, presidente del famoso gruppo produttore di pasta, che in una intervista radiofonica affermò ‘Mai spot con una famiglia gay’..., a prendere la palla al balzo in Trentino è il movimento Fratelli d’Italia, con Cristano de Eccher. Il candidato presidente ieri ha deciso di distribuire in centro storico pacchi di pasta Barilla, spaghetti per la precisione. Una risposta a chi ha criticato le dichiarazioni di Guido Barilla”.

(ladige.it, 4 ottobre)

L’incontentabile

“Dopo il voto, il sugo!”.

(Commento alla “Cima” precedente)

Dittatura gay

“Può una minoranza, in questo caso i gay condizionare una maggioraza? E la casistica si potrebbe spostare sui talebani ambientalisti, contrari a tutto, ma che non rinuanciano a nulla auto comprese”.

“Se esponi le tue idee contrarie a quello che vuole propinarci questa minoranza arrogante e permalosa, sei un omofobo”.

(Altri commenti)

Il moderato

“La famiglia va rispettata, rilanciata, ma non cercando di sfruttare pubblicità negativa contro una parte di persone colpite da una malattia che forse non vogliono e per cui devono lottare comunque. [Poi ci sono] i finti gay, per la quasi totalità etero viziati, drogati, ecc”.

(Altro commento)

Progetto Cuccagna

“Mosna e Grisenti, ovvero Progetto Trentino, se vinceranno regaleranno 500 euro di benzina o l’abbonamento annuale di libera circolazione gratuito su tutti i mezzi pubblici”.

(ladige.it, 24 ottobre)

Tentar non nuoce

“Rossi a Grisenti: ‘I trentini non si comprano con un litro di benzina’”.

(Trentino, 24 ottobre)

Bolzano: altra pasta, altri candidati

Elena Artioli con Roberto Maroni.

“Un pacco di pasta come gadget elettorale. Non una penna, non un cappellino, ma mezzo chilo di spaghetti. È la trovata di Elena Artioli, capolista di Forza Alto Adige-Lega nord-Team A e Claudia Benedetti. Le due candidate stanno distribuendo un ‘santino’ con il loro nome e la scritta ‘Buono per un pacco di pasta’ da consegnare il 25 ottobre in piazza Municipio dalle 17 alle 20”.

(Alto Adige, 10 ottobre)

Welfare

“A Mezzolombardo c’è una slot ogni 87 abitanti”.

(L’Adige, 22 ottobre)

Cronaca nera - 1

“Quando li ha visti, assieme ad altri, non ha avuto dubbi: in quella gabbia c’erano nove conigli di sua proprietà. In particolare, nove dei sedici che gli erano stati rubati un paio di settimane prima, assieme ad un’oca. Da questa segnalazione è partito un procedimento giudiziario contro la donna che deteneva gli animali con un’accusa pesante: ricettazione”.

(Trentino, 27 ottobre)

Cronaca nera - 2

“Si erano fermati lungo la strada provinciale della val di Cavedine e dopo aver adocchiato un campo ricco di mele, hanno riempito il bagagliaio di frutta. Ma l’operazione non è sfuggita alla pattuglia di carabinieri di Lasino in transito, che ha identificato e denunciato i tre raccoglitori per furto”.

(L’Adige, 16 ottobre)

Facce di bronzo

“‘Silvano Grisenti, condannato in via definitiva per truffa aggravata per i pranzi di partito pagati con i soldi dell’A22 e ancora sotto processo (udienza a Bolzano a febbraio) per le ipotesi di corruzione e concussione, tuona contro la corruzione che schiaccia i cittadini e parla di integrità e regole morali”.

(L’Adige, 22 ottobre)

Sciolta civica

“Ormai tutti chiamano Scelta civica ‘Sciolta civica’. Si sarà sciolto anche Lorenzo Dellai?”

(Preveggente tweet del giornalista Alberto Faustini, 22 giugno)

Scelta cibica

“Potrei avere anche 1 kg di crauti e una confezione di speck?”

(Tweet di Lorenzo Dellai, 23 ottobre)

Caccia grossa

“Io dico: organizziamo pattuglie a piedi di tre agenti ciascuna, che possano girare anche nei paesini, vestiti in borghese ma con le armi lunghe. Le mitragliette possono benissimo essere nascoste sotto la giacca”.

(Enzo Boso, L’Adige, 2 ottobre)

Siamo tutti moderati

“Il fatto che Emilio Giuliana (candidato di Forza Trentino, n.d.r.) abbia messo sul suo profilo Facebook una foto di Mussolini per me non è un problema, non ci vedo nulla di male”.

(Giacomo Bezzi, candidato presidente di Forza Trentino, che nel suo sito si definisce “il candidato dei moderati trentini”, L’Adige, 8 ottobre)

Commenti (0)

Nessun commento....

Scrivi un commento

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Gli utenti registrati non devono inserire il codice e possono modificare il proprio commento dopo averlo inserito.

Riporta il codice di 5 lettere minuscole scritto nell'immagine. Puoi generare un nuovo codice cliccando qui .

Attenzione: Questotrentino si riserva la facoltà di cancellare commenti inopportuni.