Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Sezione principale

Ugo Rossi e le Comunità di Valle

Piergiorgio Comai

Leggo che il neo presidente Rossi vuole rafforzare le Comunità di Valle, anche quelle veramente minime. Per Progetto Trentino e M5S ci sarà un duro lavoro di opposizione: battersi per l’eliminazione delle comunità di valle come ente politico e dare impulso alla fusione dei comuni piccoli. Ma si sa: mi sembra che per Dellai, come ora per Rossi, ritorni il ritornello retorico del “piccolo è bello” e della democrazia partecipata, che in pratica significa “più frammenti e più comandi”, così le colpe di quanto non funziona saranno sempre di qualcun altro.

Per me, che ho vissuto la nascita dei comprensori di Kessler con entusiasmo, è improprio il richiamo a quell’ideale. Kessler vedeva il comprensorio come città diffusa e avrebbe anche voluto il riordino delle ASUC, rendendosi conto che la loro gestione non era granché razionale. Ma forse è presto per dare pareri negativi: stiamo a vedere.

Articoli attinenti

In altri numeri:
Rossi si dà una mossa
Incompetenza e malafede

Commenti (0)

Nessun commento....

Scrivi un commento

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Gli utenti registrati non devono inserire il codice e possono modificare il proprio commento dopo averlo inserito.

Riporta il codice di 5 lettere minuscole scritto nell'immagine. Puoi generare un nuovo codice cliccando qui .

Attenzione: Questotrentino si riserva la facoltà di cancellare commenti inopportuni.