Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Sezione principale

Botti incivili

È stupefacente leggere di un partito politico che si occupi dei botti di fine anno. Succede in valle di Fassa, protagonista la UAL tramite il suo presidente Michele Anesi.

In un comunicato ben articolato il partito di raccolta ladino esprime la preoccupazione per i danni che questi botti possono provocare alle persone, ma anche agli animali, denunciando a chiare lettere l’incivile usanza di fare esplodere ogni fine anno mille tipi di petardi e castagnole. La fauna selvatica e domestica vive situazioni di vero e proprio terrore, di dolore, ed anche queste forme di vita meritano adeguato rispetto.

Il comunicato, dopo aver invitato le amministrazioni di Fassa ad emettere specifiche ordinanze di divieto evitando i classici spettacoli pirotecnici, conclude con parole di saggezza: “Il rispetto dell’uomo e dell’ambiente inizia dalle piccole cose: per esempio, evitare veri e propri atti di inciviltà come i botti di Capodanno”.

Finalmente anche il rispetto degli animali entra nel programma di alcune forze politiche.

Un segnale, certamente minimale, ma che indica la presenza sensibilità, valore raro nel nostro paese.

Parole chiave:

Commenti (0)

Nessun commento....

Scrivi un commento

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Gli utenti registrati non devono inserire il codice e possono modificare il proprio commento dopo averlo inserito.

Riporta il codice di 5 lettere minuscole scritto nell'immagine. Puoi generare un nuovo codice cliccando qui .

Attenzione: Questotrentino si riserva la facoltà di cancellare commenti inopportuni.