Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Sezione principale

5 stelle a Piazza Dante

Il Movimento a 5 stelle ha piazzato due esponenti in Consiglio Provinciale. Che stanno facendo?

Hanno iniziato a sollevare tutta una serie di questioni: sulla TAV, sui derivati sottoscritti da Cassa del Trentino, sugli abbonamenti gratis all’Autobrennero, sugli skipass sempre gratis a funzionari provinciali, sul debito della Provincia... Un’attività notevole in pochi mesi. Ma in fondo prevista.

Quello che invece ha sorpreso, e differenzia in positivo dallo sterile arroccamento dei 5 Stelle a Roma, è stato l’appoggio dei due grillini trentini, Filippo Degasperi e Manuela Bottamedi, al progetto di riforma delle Comunità di valle dell’assessore Carlo Daldoss (di cui parliamo nell’editoriale).

“I nostri rappresentanti entreranno dappertutto con le telecamere, per rendere pubblico quello che succede” era stato lo slogan dei 5 stelle nelle varie campagne elettorali. No, non basta denunciare. Occorre anche darsi da fare per costruire il nuovo. A Roma l’argomento è tabù; siamo lieti che invece a Trento si agisca diversamente.