Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Sezione principale

In difesa della Val Nambino

Ci rivolgiamo alle Giunte e ai Consigli della Comunità di Valle delle Giudicarie, della Provincia di Trento e del Comune di Pinzolo affinché la Val Nambino a Madonna di Campiglio e la soprastante zona dei 5 Laghi rimangano intatte nella loro splendida bellezza, affinché ne siano integralmente salvaguardati gli elevatissimi e specifici valori paesaggistico-naturalistici.

Di fronte a un territorio già in gran parte alterato dalla fitta rete di piste e impianti, è persino difficile immaginare che possa esservi così poca sensibilità, così carente senso del limite, così scarsa preveggenza e razionalità da violare uno straordinario e incontaminato scenario alpino e la serena, armoniosa atmosfera della Val Nambino erigendo piloni, livellando vallette, alterando il delicato sistema idrico, abbattendo foreste secolari. L’offesa paesaggistica sarebbe enorme e irrimediabile, al pari del danno naturalistico. Di fronte alla stagnazione dello sci alpino, nel momento in cui cresce la domanda di turismo alternativo, anche il valore economico sarebbe compromesso. La Val Nambino e i Cinque Laghi non possono essere degradati a luna-park invernali e ridotti a lande desolate e senza interesse per il resto dell’anno.

Chiediamo a chiunque condivida questa battaglia di firmare la petizione, accessibile dalla home page del sito del Circolo di Trento di Legambiente

Luigi Casanova, Vicepresidente di CIPRA Italia

Luciana de Pretis, Capodelegazione FAI del Trentino

Beppo Toffolon, Presidente della sezione trentina di Italia Nostra

Andrea Giachetti, presidente del Circolo di Trento di Legambiente

Sergio Merz, delegato regionale LIPU

Renata Tavernar, resp. regionale di Mountain Wilderness

Mauro Nones, responsabile ambiente di PAN-EPPAA

Osvaldo Negra, presidente regionale del WWF

Commenti (0)

Nessun commento....

Scrivi un commento

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Gli utenti registrati non devono inserire il codice e possono modificare il proprio commento dopo averlo inserito.

Riporta il codice di 5 lettere minuscole scritto nell'immagine. Puoi generare un nuovo codice cliccando qui .

Attenzione: Questotrentino si riserva la facoltà di cancellare commenti inopportuni.