Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Sezione principale

LaVis: condanna (definitiva) e rinascita (provvisoria)

A fine febbraio è stata depositata la sentenza con cuila Cassazioneha definitivamente condannato la triade responsabile del tracollo della Cantina LaVis: il presidente Roberto Giacomoni, il direttore Fausto Peratoner, il vice Cesare Andermarcher. Dei tanti pasticci nella conduzione dei tre della Cantina, quello fatale è stato proprio il più eclatante, l’accordo scellerato con ISA, congiuntamente alla quale nel 2005 veniva acquistata Casa Girelli. La finanziaria vescovile acquistava il 30% di Girelli con un esborso di 8 milioni, ma un patto parasociale prevedeva che dopo 5 anni ISA potesse rivendere la sua partecipazione (salita nel frattempo al 31%, senza altri esborsi ma per via di un’ulteriore gabola che qui non stiamo a illustrare) ad un prezzo stratosferico, 12,2 milioni: a un interesse composto del 9% poi definito usuraio dalla Guardia di Finanza.

Quello che ha inguaiato la triade non è però stato il merito dell’operazione suicida, ma averla nascosta, o meglio non avere menzionato nei libri sociali la fideiussione di 12 milioni che la finanziaria aveva preteso a garanzia.

Da qui il reato di ostacolo agli organi di vigilanza (che non erano stati messi in grado di valutare correttamente i bilanci) e la condanna a otto mesi di reclusione, ora confermata in via definitiva dalla Cassazione.

Questo atto certifica la correttezza delle nostre inchieste, che in questi anni avevano fatto risalire la drammatica situazione della Cantina non a difficoltà di mercato, ma alla malagestio del suo management, troppo supportato dalla politica (Dellai), di cui il rapporto con ISA era il caso più eclatante (“Come al medioevo: soldi dai contadini al vescovo” titolavamo).

All’era della Triade era poi seguita quella del commissario Marco Zanoni (voluto anch’egli da Dellai), che da una parte si guardava bene dal tirare fuori gli scheletri dall’armadio, dall’altra dava il via a una gestione autoritaria che faceva fuggire i soci e peggiorava i già precari conti. Sull’orlo del baratro è arrivato il nuovo commissario Andrea Girardi, uomo di fiducia questa volta di Rossi.

Come stanno andando le cose con lui? Girardi, dismesse le arie burbanzose di Zanoni, è riuscito a svelenire il clima attorno alla Cantina. La quale, oltre ai colossali buchi nei propri conti, scontava una serie di diffidenze ed ostilità: tra i contadini, ferocemente divisi tra i fedelissimi della Cantina e quelli che con Peratoner prima e Zanoni poi avevano bruscamente rotto; nell’opinione pubblica, stanca di vedere continui favori (ultimi, gli 8 milioni stanziati da Rossi) a una realtà economica troppo favorita e in crisi perenne; nel mondo vitivinicolo, che a torto o a ragione lamenta una concorrenza sleale di LaVis attraverso vendite sottocosto; nella stessa cooperazione, attaccata da Zanoni perchéla Vigilanzacooperativa osava mettere in discussione i suoi bilanci.

Girardi ha tentato di voltar pagina. Ma non è facile. Anzitutto ci attendiamo segnali di inversione sul fronte giudiziario rispetto all’era Zanoni, che non sono venuti. Sul fronte economico ha ripetutamente annunciato un accordo con le banche creditrici, che è stato sottoscritto solo a fine febbraio, mesi dopo i primi annunci, a indicare la perplessità degli istituti di credito di fronte a bilanci chela Vigilanzacontinua a valutare severamente.

In compenso sulla stampa sono apparsi annunci di straordinari boom di vendite nel mese di gennaio, dovuti al lavoro del nuovo management testé assunto.

Auguri.

Parole chiave:

Articoli attinenti

In altri numeri:
La Vis, i disperati
LaVis: i soldi di Rossi in fondo al tunnel
LaVis, si è imparato qualcosa?
QT riabilitato, Zanoni no

Commenti (42)

Difficolta' pure in Alto Adige

La situazione economica e' dura per tutti.
La Sparkasse di Bolzano, dopo aver dovuto effettuare un aumento da 270 milioni di euro, ha convocato i soci in assemblea il 31 maggio per avviare un’azione di responsabilità contro i vecchi amministratori. Questi ultimi sono al centro di grosse discussioni per il buco da 300 milioni di euro che ha causato, fra l’altro, un’ispezione di Banca d’Italia.
Speriamo che non contagino anche il resto della regione.

Ricorda ! Nostradamus

Mi sembra che la mia storia parli al contrario , nel senso che tutte le previsioni si sono puntualmente avverate . Succedera' anche con questa ; tu purtroppo sei un po' fuori dal giro e non hai capito che il progetto Trento doc non riguarda Lavis ma altre aziende trentine . Comunque e' giusto che tu rimanga convinto delle tue opinioni. Ti informero' sui prossimi cambiamenti.

Girelli lavisano

Si infatti va tutto bene il lavoro che è calato di un bel pò ,adesso vogliono rimettere in piedi la cantina Girelli il RAMO VERDE che secondo loro serviranno pochi spiccioli a far ripartire il barcone . I soldi finiscono e sarete punto e a capo e se volete risparmiare buttate fuori personaggi che tutt'ora guadagnano senza ricoprire ruoli adatti a loro e incominciando da Girelli poi da Lavis e infine Cesarini come si è sempre detto in Girelli guadagnano più delle altre cantine e poi la cosa che fa più rabbia che non è per meritocrazia ma per lecchinaggio ........

Nostra chi ??? Ripartenza

caro Nostradamus,
ti rispondo con i dati di fatto delle tue previsioni che NON e ripeto NON si sono MAI avverate. Non stai dicendo nulla che non si sappia. La Cantina sta ripartendo dopo l'infausta gestione Zanoni&Co.
Ho il sospetto che dietro di te ci sia qualcuno di QT x ravvivare questo blog che la sistemazione di Lavis ha reso privo di commenti.
La Cantina Lavis ha un nuovo CDA un AD competente e preparato sul piano commerciale. Vedremo tra un anno cosa è riuscito a fare. So che ha progetti importanti con il Trento DOC e con Casa Girelli.
Quindi niente GAME OVER .... mi spiace per te!!!

Chiarimenti Nostradamus

Ai tempi di Peratoner su vendevano piu' di 1.300.0000 bottiglie di Lavis e quasi altrettante di Cesarini Sforza ; forse non sapevano fare i conti e forse Fausto aveva dei deliri di megalomania ma i ritratti avevano raggiunto i vertici dell'enologia italiana e i vini base erano ovunque. Oggi e' scomparso tutto : 160-17o mila bottiglie di Simboli venduti a cifre piu' basse di tutti i concorrenti e ritratti scomparsi da tutte le carte dei vini o quasi. Delirio di Ercolino con tappo a vite e solo GD con relativi costi promozione e posizionamento . Cesarini tridentum benino cosi' come Esselunga , qualche nuovo inserimento ( Conad ) ; gli charmat a picco . Risultato finale : non si puo' rientrare in banca per cui non si potra' andare avanti al di la' degli accordi per nuove distribuzioni con gli agenti generali di Prime Uve . In piu' arrivera' il salasso della causa Cesarini Sforza-Rinaldi che non credo l'azienda di Ravina potra' sopportare. GAME OVER

X IL NOSTRADAMUS chiarisci

Perché dici questo? Localizza i canali di vendita. In vinoteca i ritratti esistono ancora. 200 mila bottiglie, ossia circa 2500 q.li (tutto sommato numeri piccoli), ti riferisci al mancato conferimento di questi anni, oppure a cambio di strategia? spiegati meglio.

per ripartenza logico

LA VIS ha beneficiato di acquisto da ente pubblico quindi non si può ridurre il personale.
Fare una cantina di eccellenza vuol dire ridurre i dipendenti ad una cinquantina in totale ; questo non si vuole e nemmeno si può fare quindi ai posteri l'ardua sentenza.
Non è mai colpa di nessuno se ai trentini piace cosi non cambia nulla

Non te la raccontano giusta ! Nostraadamus

Informati meglio e rispondi a quello che ho scritto !

povero Nostradamus ..... Ripartenza

povero Nostradamus.... non sai più che dire.... non una delle tue profezie si è avverata!! Forse dovresti cambiare nome e mestiere.
Si sta respirando una nuova aria all'interno delle aziende del gruppo.
Benetello sta facendo bene.
In Casa Girelli si sta investendo nei macchinari (sostituzione macchine) e sono stati consolidati alcuni rapporti commerciali strategici.
Nemmeno QT sa più che dire .....

La fine ! NOSTRADAMUS

Sono scomparsi dal mercato i vini di Lavis : Simboli e Ritratti ( forse 200.000 bottiglie ? ) ; su Cesarini Sforza prima o poi arrivera' il macigno della causa con Rinaldi ; i vini toscani sono alla frutta ; in GDO si guadagna poco o niente ; RISULTATO : GAME OVER !!!!!!

Per oremus Mpelagà

Oremus...tu che sai tutto....facci i nomi, erudiscici, di, chi alla La Vis è ...diciamo... fuori luogo , dicci chi veramente sono i Barabba....e avrai salva la vita.

X oremus non credo

Che sia corretto l'uso di via veritas vitae: l'utilizzo dato il contesto descritto usato di (ae) come congiunzione e' errato, se riferito ad un genetivo, che senso ha?

per socio fatti

La Ministra GUIDI si è scagliata contro il suo compagno faccendiere ; come risulta dalle intercettazioni poi si è dimessa.
LA consigliera di Mosana è forse la moglie del prode Lorenzo?
Lorenzo P. non Loreno D.
Per fortuna (a pensar mal........) alla coop non fanno tali controlli.
Son tutti sereni i maligni e pure i fiduciosi.
Povero Fausto P. che si sentiva già presidente.

cambiamento socio trentino

Io credo che il nuovo presidente e soprattutto l' assemblea che lo ha eletto (ha votato per chiudere la causa con cozzio e company) abbiano espresso chiaramente la volontà per un cambiamento guardando avanti e lasciando perdere beghe che ormai riguardano il passato.Per chi parla male della la-vis ,dentro e fuori dal blog,se siete soci o dipendenti,fatevi una domanda se è normale o da idioti sputare nel piatto dove mangiate ,quindi se avete delle cose che non condividete, invecie di scriverle sul blog o al bar, andate dal presidente e parlatene con lui.Se invecie non siete soci o siete ex soci mi sembra che Patton e la nuova direzione abbia dato segnali molto distensivi e la voglia di cambiamento con il passato, sotterrando l' ascia di guerra, che apparteneva ad altri che hanno voluto fare le loro guerre personali.Con questi presupposti mi chiedo il perchè ancora questo vostro astio verso la cantina, avete fatto le vostre scelte,vi sono stati e vi verranno dati i vostri soldi ,penso che sia ora di smetterla e se il vostro rancore è dato dal fatto che come dice Salvati siete "stati costretti" ad andar via,e magari non vi trovate bene....mi sembra che le porte della La-vis siano aperte a tutti .Comunque vi esorto a smetterla con questi attacchi alla cantina ,fate male anche a voi stessi oltre che a non ottenere alcun risultato se non quello di continuare ad alimentare astio fra le persone Firmato.un socio trentino

x socio che miseria

Che questo blog doveva servire SOLO per commentare quello che scrive QT te lo sei messo dentro nella zucca tè, non è scritto nel vangelo dei soci della cantina Lavis..........Probabilmente vi piacerebbe scrivere un vangelo ma nella situazione in cui siete meglio lasciar perdere !!!!

PARLAR PER DAR ARIA ALLA BOCCA SOCIO

MA QUESTO BLOG NON DOVEVA SERVIRE PER COMMENTARE GLI ARTICOLI DI QT????? MI SEMBRA CHE SI COMMENTINO SOLO ARTICOLI DI ALTRI GIORNALI, BASTA CHE PARLINO DI LAVIS.........E DA COME SONO SCRITTI I COMMENTI SI CAPISCE CHE SONO DUE O TRE PERSONE AL MASSIMO CHE SCRIVONO ...CAMBIANO SOLO IL NIK NAME ...CHE PAIAZI CHE SIETE!!!!

per socio presente

Adige di oggi a firma ( D.S.) :
Riaprire : MASO Franch.
Bravi un bel cantiere con una fila di container per la separazione corretta dei materiali insomma una corretta differenziata.
Scusate ho dimenticato che pagate affitto se sol famei.
Importante intervento del manager del COMUNE stile triade bisogna riaprire situazione che si ripete già da qualche anno .
Come dicevano i nostri vecchi : cambia el molinar ma el molin lè sempre el stesssssss--------sssssssssssssssss.

Per non Dimenticare

Aggiungiamo anche che uno dei nominati signori ha sempre portato in palmo di mano l'operato di Zanoni, dove era quando questi ha fatto causa contro tutto e tutti, perdendo tutte le cause e danneggiando enormemente l'immagine della cantina ? Mi piacerebbe sapere cosa pensa il Sig. Bosetti dell'articolo che oggi c'era sul giornale riguardo l'ex A.D. Zanoni, ma penso che se ne stia bello zitto, molto meglio pensare a coltivare il proprio orticello, del forestiero che ha mandato a remengo la cantina(con il silenzio assordante dei consiglieri di cui faceva parte, non dimentichiamolo), meglio non parlare.

x socio Socio vero

Non mi sembra che abbia scritto baggianate oremus se non se quelle di usare le parole di nostro signore che farebbe bene lasciare stare.(Io sono la via la verità e la vita)
Per il resto è vero Che Pietro Patton presidente e Alessandro Bosetti consigliere si son seduti con Zanoni nella passata amministrazione.
Per quanto riguarda il personale dipendente è altrettanto vero che ci sono delle anomalie Giorgia(promossa da Girardi come direttore di produzione)è stata dopo soli 5 mesi destituita.
Poi altri dipendenti sono stati promossi ma non per meritocrazia ma per lechinaggio. Insomma caro socio speriamo non vadano via altri 7000 quintali l'anno prossimo se no addio piano; Preghiamo e speriamo.Ps oremus vul dire preghiamo forse non lo sai.

non sapevi cosa fare? socio

ieri alle 16 e 22 non sapevi cosa fare? hai pensato che non ci fosse meglio da fare che scrivere baggianate sul blog.....evidentemente non sei un contadino e sicuramente nemmeno socio di La-vis ....altrimenti saresti in campagna a lavorare quindi astieniti da commenti su cose che non ti riguardano.

Ego sum via veritas vitae Oremus

In verità in verità vi dico, la cantina può stare tranquilla per i prossimi 3 anni.
Mi dispiace solo che il nuovo presidente e un consigliere si siano seduti con Zanoni e come se niente fosse adesso amministrano la cantina.
Per non parlare del nuovo direttore di produzione che per avere il comando ha cacciato la direttrice.
Che dire poi del capo operaio non è certo uno stinco di santo.
Con questi presupposti si andrà avanti ma per quanto?
Oremus soci oremus.

pubblicità che schifo

vedo che questo blog è diventato la pagina pubblicitaria del corriere del trentino......ma chi volete che lo legga un giornale del genere!!!!!!!

il tempo chi lo sà?

Il tempo è galantuomo ,come amava ricordare il prof. TREMONTI.
Una cantina di partime (soci in maggioranza) sarà gestita da ex DIRETTORE del personale COMUNE di TN, tutto secondo la logica del buon governo ; il migliore PRESIDENTE di sicuro.
Chi avrebbe capito che il PATT si sarebbe sciolto come la neve al sole?
Sul Corriere di oggi pagina di dx LaVis volta pagina su quella di SX
ASSUEFAZIONE DA INDIGNAZIONE UN PERICOLO PER IL TRENTINO
Il TEMPO è GALANTUOMO ------------------------

ok socio

brao!!

son content brasca

Ieri alla assemblea si respirava una bella aria...Ringrazio il nuovo Presidente per aver accettato l'incarico e sono orgoglioso del nuovo C.d.a...come della presenza femminile all'interno dello stesso e specialmente dei soci della val di Cembra finalmente numerosi e compatti....sulla presenza di qualche politico avrei fatto a meno volentieri ( Dallapiccola) ma le facce toste non mi stupiscono più. E se qualcuno vuole seguire la Wanna Marchi di turno...... AUGURI......io rimango e non sputerò mai nel piatto in cui ho mangiato.......FORZA LAVIS

caro ettore taclet

il tuo è finto giornalismo! queste notizie erano vecchie già a dicembre 2015. mi sa che ti devi aggiornare un pò!
...la vera domanda è: perchè ce l'hai tanto con il vescovo, con dellai e con rossi? ti hanno pestato i piedi? o tu a loro?
auguri amici

x Tacleti il silenzio è oro

Bravo per le precisazioni Ettore Paris, ma cosa vuoi pretendere, con talune persone le tue sono parole al vento.....Cosa vuoi che capisca gente che fino a pochi mesi fa vedeva il duo Zanoni-Paolazzi come i salvatori della patria, la vendita della cantina come la soluzione dei problemi, il pagamento dei primi acconti delle cantine concorrenti come il metro di misura se una cantina è più o meno buona, che critica un consorzio ortofrutticolo per malagestione quando per loro la malagestione fa parte del loro habitat naturale, e che magari, dulcis in fundo, pensano che i loro problemi siano finiti con "l'obolo"della Provincia, pardon, dei contribuenti Trentini !!!!!

Avviso per i lettori ettoreparis

E' un avviso un po' scontato, ma sembra necessario. QT è in edicola ogni mese, la versione on line non fa concorrenza e quindi non riporta (tranne per chi si abbona alla versione telematica) gli articoli del numero in edicola, che saranno accessibili il mese successivo. Pertanto il sito non fornisce informazioni aggiornate, ma attraverso i link e l'archivio permette di avere una visione storica, a partire dal 1998, di uno o più argomenti.
Pertanto se ad aprile leggete non QT di aprile (che non volete comperare per tutta una serie di motivi), bensì quello di marzo (che vi arriva gratis), poi non lamentatevi se nel numero vecchio non vi sembra di trovare sostanziali novità.

per paris socio

articolo privo di contenuti e argomenti già triti e ritriti..un consiglio.....scrivi su altre realtà,messe peggio di la-vis e portate da molti in palmo di mano....la-vis non fa più notizia

per testone socio

mi sembra che se qui c è chi si impiccia dei ca--i dei altri quello sei proprio tu ...i soci la-vis si eleggeranno il presidente che credono ...anche senza i tuoi commenti che nessuno ti ha chiesto NO
SOCIO-NO PARLA(ma pirla)

caro paris haahaha

se non hai argomenti puoi anche stare zitto!
auguri!

per socio ex socio testone

Socio hai letto il Corriere di oggi ?
Il mio pensiero personale :SFT è da COMMISSARIARE come alla tua cantina perchè altrimenti si candidano i soliti furbi con un pò di asinelli utili solo a fare numero
IO ritengo che il COSER o per incapacità o per malafede non deve essere li; sottolineo che il presidente degli USA rimane in carica max 2 mandati questo pensare di essere indispensabili è tipico solo nel sistema romano .
ps. pensa a to casa che te ghe nai davanz.

per testone socio

come mai non dici niente sulla rielezione del presidente del SFT indagato per truffa ecc ecc ....(SCHIFO e VERGOGNA)sempre articoli e relativi commenti strumentalizzati e politicizzati.... siete ridicoli e anche leccaculo di qualcuno...

inopportuno testone

Dal Corriere di ieri: Girardi dichiara ritengo INOPPORTUNO che ex cda compagni di merenda dei PAOLAZZI -ZANONI- si ricandino.

x wc net Affitto VS paese

Ah ah ah, caro scopino del water, chi la cacca pulisce di cacca perisce, e te con il tuo odio misto a invidia per i colleghi della Mezza, ci stai affogando dentro !!!Continua pure a mangiarti il fegatuccio, su alla Mezza si fanno grosse risate, loro la cantina la possiedono, non sono stati costretti a venderla e andare in affitto !!!!Se vuoi e vai su la cantina (pardon il paese-cantina ) te lo fanno visitare, mettiti le pepuccie comode, altrimenti a girarla tutta ti fanno male i piedi, e se vedi i lavoratori, digli che sei della La-vis e che ti fai promotore della loro iniziativa, visto che arrivi da una azienda modello -sana-virtuosa-che non ha mai domandato soldi alla provincia-con operai pagati Sopra la media delle altre cantine, riceverai grossi applausi. Eh eh eh. ciao e buon lavoro, mantieniti le setole in salute !!!!

@dubbioso diritti

la manifestazione dei dipendenti Mezzocorona è più che legittima. Nessuno mi sembra chiede dei benefit o qualcosa in più ma solo che vengano tutelati i diritti come un contratto giusto ed in linea con il settore; soprattutto in un'azienda che si fa bandiera di certi valori e il cui presidente è vicepresidente Coop !!! Prendere la scusa della crisi, delle aziende che vanno male per togliere diritti ai lavoratori... questo sì che è anni 70.

ognuno si faccia la sua idea dubbioso

Mi sembra una manifestazione e un comportamento fuori luogo stile sindacati anni 60 70 80 ma quelli erano altri anni..se uno apre i giornali tutti i giorni si leggono notizie di aziende che chiudono o sono in difficolta.qui ogni dipendente viene pagato regolarmente e comunque non poco...ce prospettiva di lavoro certo e sicuro per il futuro,non so cosa si vuole,a questa gente consiglierei di guardarsi in giro se ce di meglio,ce chi va avanti con mobilita a 600 800 euro o con ritardi magari di 6 mesi...se qualche dipendente mi lascia il posto mi candido a sostituirlo.

Taca Paris Spazet del croset

Paris oggi i lavoratori della mezza erano in Federazione.... è solo l'inizio tranquillo ! Dai ingaga, almen scominzia ....vedrai che gran baccano .....pura, non hai voglia ....o forse è il tuo datore di lavoro ?

Por Sadamuset Dorifora

Lo so come si scrive "trulo", ma sul in"cinta" ci ha messo lo zampino il T9 e per essere ingravidata la femmina deve essersi "in piegata"....ma tu queste sottigliezze non le cogli. Mentre aspettimamo l'ennesima bufalata auguro a tutti Buona Pascua ....hopsss Nostradamuset con la q vero..Buona Pasqua. Trulo den trulo e se te sei trentin....ti dico anche TACLETA....sei capace di tradurlo ?

Piccoli errori .....!! Nostradamus

Si scrive iMpiegata e incinta ...!!!!Per il resto aspetta ........!!!

Nostradamuset Dorifora

Nostradamus sei inaffidabile ! Benetello oggi compie gli anni e non dici nulla , inaffidabile ! Da qualche mese avevo abbandonato Novella 2000 per questo blog....ma mi sbagliavo . Son finiti gli spettegules, nessuna novità, nessuna collega inpiegata in cinta, nessun licenziamento, va tutto bene, il vino tira , el me zifol anca, assemblea compatta , nessun contrario, la GDF non trova nulla, i soci contenti , Cozzio tace, Girardi felice ( voglio lo sconto per la A22)…Ercolino scomparso , Vescovo nuovo , forse muore Berlusconi e .....che barba. ,....,che noia Paris pensaci tu , inventa qualche scoop su La Vis , La Vis con la varicella .....Miller con l'Ebola, vino adulterato con alcol , che barba...che noia !

la cassazione incredulo

1) sono un povero contadino e non so cosa firmavo
2)ho sentito parlare della fideussione ma materialmente non l'ho mai vista.
3) sentenza pubblicata sul SOLE VENTIQUATTRO ORE ..
--Prescrizione lunga----
Ora avanti con la richiesta danni ; apro gli occhi sarà vero o stò sognando?
Scrivi un commento

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Gli utenti registrati non devono inserire il codice e possono modificare il proprio commento dopo averlo inserito.

Riporta il codice di 5 lettere minuscole scritto nell'immagine. Puoi generare un nuovo codice cliccando qui .

Attenzione: Questotrentino si riserva la facoltà di cancellare commenti inopportuni.