Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Sezione principale

Un giornale “moderato”

Michele Bezzi

L’edizione online dei vari quotidiani è notoriamente più frivola di quella cartacea, perché grazie a “gallerie” fotografiche e video consente di offrire, oltre alle notizie vere e proprie, un’infinità di bizzarrie, gossip e flash informativi che nelle pagine di un giornale non troverebbero una loro collocazione. Siamo quindi abituati a certe derive “disimpegnate” quando non volgari.

Ebbene, recentemente ho visitato, per la prima volta, il sito di “Libero”, un giornale che, pur essendo noto per la sua faziosità ed i toni spesso grossolani, è pur sempre, assieme al “Giornale”, un organo semi-ufficiale della destra italiana. E sono rimasto di stucco. Qui di seguito vorrei dare una parziale esemplificazione (riferita – si badi bene – a un singolo giorno) riportando alcuni titoli, solitamente rozzi nella forma quanto nel contenuto, a volte ai limiti della comprensibilità.

La polemica politica, naturalmente, è affrontata in toni aggressivi: “Pure il Papa strizza l’occhio all’Islam: ecco il big che caccerà Francesco”. “Renzi e Padoan raschiano il barile: ecco cosa ci tasseranno”. “Delirio sinistro. Vauro kamikaze, vergogna dalla Gruber: la sua frase agghiacciante sui terroristi. Insulti a Natale e Gesù”. “Orrore a Bologna: Bibbia, urina, coltello. La follia di un marocchino sull’autobus”. “Un foglio sulla scrivania del Cav: la disfatta finale per Matteo Renzi?”. “Boldrini umiliata in tv da Mentana”.

Seguono due lezioncine di educazione civica: “Non pagare e schivare multe e more. Canone Rai, ecco la guida definitiva”. “Quando la tassa si può evitare. Non pagare il bollo. Ecco come fare e cosa rischi”, poi l’inevitabile sondaggio (“Quale tra queste tasse voi odiate più di tutte le altre?”) ed eccoci finalmente al piatto forte, il sesso, in una visuale voyeuristica (qui abbondano foto e video) da film anni ’70, quelli con Alvaro Vitali e Edwige Fenech: “Vacanze e bollori, occhio a Melissa Satta: si sdraia e regala il seno ai fan”. “Niykee Heaton tutta nuda (ma tutta tutta) mostra il suo lato B burroso”. “Andressa Urach, la miss Bum Bum con il lato B ‘marcio’: dalle foto sexy all’esorcismo”. “Nicole Minetti, foto senza precedenti: cos’ha sul seno sinistro. Mai visto prima, il segreto svelato”. “Iggy Azalea, la frase choc in diretta tv: ‘Sono nata con un pene’”. “Aiuto, Laura Pausini non ha più le tette. Cos’è successo, un disastro”.

Particolarmente ricercato è il mix di sesso e politica: “Boschi da svenire, alla Camera va così: look stratosferico, è il silenzio”.

E per finire, un tocco di innocue stramberie: “Satana appare sulla bistecca di carne: la foto che spaventa il mondo”. “Il tenero bulldog si innamora della rana. Un affetto bestiale”.

Editore di queste meraviglie è il pluri-indagato Antonio Angelucci, imprenditore, il più ricco parlamentare italiano (Forza Italia), che nei giorni scorsi è stato incoronato anche come il più assenteista, avendo partecipato a 86 votazioni su 16.365.

Un vero moderato.

Commenti (0)

Nessun commento....

Scrivi un commento

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Gli utenti registrati non devono inserire il codice e possono modificare il proprio commento dopo averlo inserito.

Riporta il codice di 5 lettere minuscole scritto nell'immagine. Puoi generare un nuovo codice cliccando qui .

Attenzione: Questotrentino si riserva la facoltà di cancellare commenti inopportuni.