Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Sezione principale

Libri e giornali da ascoltare

La cooperativa "Senza barriere" nasce nel 1992 a Scurelle, in Valsugana, per poi trasferirsi a Borgo. "Siamo partiti dal l'idea - dice il suo presidente, Eraldo Busarello - che esiste un diritto all'informazione che riguarda tutti e che invece non viene tutelato. Da qui l'idea di libri e riviste in audiocassetta: non solo per i non vedenti (nove ciechi su dieci non conoscono il Braille, a cominciare dal sottoscritto), ma anche per le persone anziane e per chiunque abbia difficoltà a leggere per cause fìsiche o per scarsa cultura. Del resto, anche chi ci vede bene può trovar gradevole approfittare di un viaggio in macchina per ascoltare un libro..."

Le attività della cooperativa, in cui lavorano assieme vedenti e non vedenti, sono numerose, ma tutte inserite nel settore della comunicazione, con un fatturato che deriva per circa la metà da clienti privati.

Anzitutto c'è l'audiorivista "Trentino senza barriere", bimestrale che esce dalla fine del '94. e che riporta ogni volta una ventina di articoli di attualità, informazione politica, rievocazione storica e notizie di servizio; ad essa si è affiancato successivamente un altro bimestrale in italiano e tedesco, "Audio info regione".

Poi gli audiolibri, con tematiche incentrate soprattutto sulla conoscenza della realtà locale e su temi storico-culturali.

Ancora, una pubblicazione a stampa dedicata ai disabili, "Trentino vacanze insieme", una guida che da indicazioni sull'accessibilità di alberghi, campeggi e servizi pubblici (biblioteche, farmacie, uffici postali...) in provincia di Trento: "Abbiamo visitato 300 fra alberghi e campeggi in provincia di Trento - spiega Busarello - 89 dei quali abbiamo constatato essere accessibili per un portatore di handicap. Questa guida, prodotta in collaborazione con l'Aptdel Trentino, ha avuto un buon successo: abbiamo ricevuto oltre 5.000 ordini da tutta Italia e la validità delle nostre indicazioni ci è stata confermata da alcuni operatori turistici tedeschi."

E infine, oltre a normali piccoli lavori tipografici, la cooperativa "Senza barriere" svolge un lavoro di sottotitolatura di videocassette per non udenti.

Articoli attinenti

Nello stesso numero:
Ciechi: la voglia di fare da sè

Commenti (0)

Nessun commento....

Scrivi un commento

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Gli utenti registrati non devono inserire il codice e possono modificare il proprio commento dopo averlo inserito.

Riporta il codice di 5 lettere minuscole scritto nell'immagine. Puoi generare un nuovo codice cliccando qui .

Attenzione: Questotrentino si riserva la facoltà di cancellare commenti inopportuni.