Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Sezione principale

Sonorità pittoriche

Alla Galleria Civica di Trento il pianista Cosimo Colazzo suona Morton Feldman al cospetto degli affreschi di Francesco Clemente.

Tra i nuovi percorsi della Galleria Civica di Arte Contemporanea di Trento, c’è anche quello di proporre, affiancandoli, diversi linguaggi artistici. Si inserisce in questo progetto "trasversale", il concerto tenuto nella Galleria dal pianista e compositore Cosimo Colazzo, in omaggio al pittore Francesco Clemente, il cui ciclo di affreschi rimarrà in mostra alla Civica sino alla fine di maggio.

Il pianista e compositore Cosimo Colazzo.

Al cospetto di "Mano", affresco di Clemente di atmosfera mediorientale, Colazzo ha suonato le musiche in sintonia con le opere del pittore partenopeo, le quali, insieme ai suoni, avvolgevano il numeroso pubblico accorso per l’occasione alla Civica.

Il concerto per pianoforte era suddiviso in due parti: nel primo tempo ha eseguito tre sue composizioni, mentre nel secondo ha proposto "Palais de Mari", un’opera dedicata a Francesco Clemente da Morton Feldman, il celebre compositore dell’avanguardia statunitense.

L’accostamento della musica e della pittura ha creato in effetti una suggestione particolare, anche perché vi è un’affinità tra le sonorità di Feldman e Colazzo e la sensibilità pittorica di Clemente. L’essenzialità e la sospensione dei frammenti di Clemente sono stati colti con finezza da Feldman in "Palais de Mari" appunto, dove la musica è contemplativa, spoglia ed allusiva. Queste qualità caratterizzano anche "Stanze", "Disteso a Oriente" e "Formes", i tre brani di Cosimo Colazzo che hanno aperto la serata.

Il concerto è stato applaudito anche da due altri artisti presenti in sala, il pianista jazz Franco D’Andrea e l’attrice Anna Scalfi, che ha proposto a Trento il suo pregevole "Cantico dei Cantici".

Parole chiave:

Commenti (0)

Nessun commento....

Scrivi un commento

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Gli utenti registrati non devono inserire il codice e possono modificare il proprio commento dopo averlo inserito.

Riporta il codice di 5 lettere minuscole scritto nell'immagine. Puoi generare un nuovo codice cliccando qui .

Attenzione: Questotrentino si riserva la facoltà di cancellare commenti inopportuni.