Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Sezione principale

Meraviglioso Gamba

Due ore meravigliose di grande pianismo offerte dal talento veronese Filippo Gamba.

Lo scorso 29 marzo abbiamo ascoltato un bellissimo concerto alla sala Filarmonica di Rovereto, dove protagonista assoluta della serata è stata la musica ad alto livello. Che gioia poter andare a concerto, sedersi comodamente su di una poltrona rossa e mettersi completamente nelle mani di un sincero e saggio interprete facendosi così condurre in un meraviglioso viaggio nel mondo dei suoni!

Questa nostra fiducia Filippo Gamba, pianista veronese di grande talento, se l’è proprio meritata, regalando al pubblico presente due ore di meraviglioso!

Tutto il programma presentato, dalle variazioni mozartiane di apertura alla sonata scarlattiana del bis ci ha entusiasmato. Mozart, Beethoven, Brahms, Scarlatti: Filippo Gamba ha saputo trovare il suono adeguato ed interessante per ogni autore. Eleganza e chiarezza hanno dominato l’interpretazione della Sonata in sol maggiore KV 283 (raffinata la conclusione del primo movimento, di una semplicità piena di significato l’attacco del secondo tempo) e delle Variazioni in fa maggiore "Salve tu, Domine" KV 398 (ora luminose, ora misteriose le volatine di carattere improvvisativo rese sempre piacevolmente melodiche e mai puramente meccaniche).

Il suono di Gamba e la sua conduzione della frase musicale cambia sapientemente nelle 8 Fantasias op. 116 di Brahms. Accanto alle più travolgenti e passionali sonorità brahmsiane, ci hanno affascinato i brani raccontati con la calma e la tenerezza.

Ha chiuso il concerto la bella esecuzione delle due Sonate op.27 di Beethoven, entrambe assai difficili per motivi ben diversi. Non solo pratiche difficoltà tecniche, ma una complicata costruzione intellettuale rende assai impegnativo lo studio, la comprensione e l’ascolto della n.1, Sonata quasi una fantasia in mi b maggiore; mentre la n. 2, la Sonata quasi una fantasia in do diesis minore "Al chiaro di luna", a parte un terzo movimento decisamente virtuosistico, risulta un banco di prova per lo spirito interpretativo di ogni pianista, vista la sua notorietà presso il pubblico di ogni dove.

Entusiasti per questo pianista, vi informiamo che la Sonicas Studios di Rovereto ha in pubblicazione ben tre lavori discografici di Filippo Gamba, in vendita con il marchio LOL (Labour of love Records, info@lol-records.com): Beethoven, Sonata op. 2 n. 2 e op. 28, Bagatelle op. 126 (pf solo); Brahms, Fantasias op. 116, Sonata op. 5 (pf solo); Mozart, Concerti per pianoforte orchestra n. 11 e n.13 (direttori: V. Ashkenazy e M. Marinescu).

Parole chiave:

Commenti (0)

Nessun commento....

Scrivi un commento

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Gli utenti registrati non devono inserire il codice e possono modificare il proprio commento dopo averlo inserito.

Riporta il codice di 5 lettere minuscole scritto nell'immagine. Puoi generare un nuovo codice cliccando qui .

Attenzione: Questotrentino si riserva la facoltà di cancellare commenti inopportuni.