Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Trento e Rovereto Estate

Trento. Per i forzati del lavoro, per chi passerà "tutta l’estate qui, compresi i lunedì…" è arrivato , e in questi casi si dice meglio tardi che mai, l’agognato libretto di Trento Estate 2004. Ad una occhiata approfondita , tralasciando i numerosi errori di grammatica e sintassi, anche quest’anno il programma offre parecchi motivi di interesse, con le proposte musicali a fare la parte del re della foresta. Itinerari Folk, la rassegna di musica etnica e folk, si mantiene su ottimi livelli, mentre per quanto riguarda la classica interessanti sono le proposte dell’Orchestra Haydn e gli omaggi ai poeti della musica Dylan e De Andrè. Di buon livello anche la proposta teatrale, soprattutto per quanto riguarda i cosiddetti spettacoli per bambini. Segnaliamo inoltre Tornare al fiume, la rassegna che si propone di valorizzare il nostro fiume, l’Adige, e che oltre a concerti e spettacoli prevede tutta una serie di escursioni.

Al di là dei singoli appuntamenti è piacevole notare come Trento Estate sia cresciuta nel corso degli anni, riuscendo a coinvolgere nell’attività realtà cittadine non solo istituzionali come circoscrizioni o musei ma anche associazioni, scuole musicali e strutture private.

Rovereto. Quest’anno le temperature promettono di essere più miti: una buona prospettiva per chi resta in città. Tanto più che, da qualche tempo, i comuni italiani organizzano manifestazioni d’ogni tipo. Fra questi Rovereto, la cui offerta è particolarmente ghiotta anche rispetto a Trento. Le iniziative, come in passato, coinvolgeranno musica, cinema, teatro, cabaret, mostre, appuntamenti all’aperto, rendendo attraenti città e dintorni nella stagione estiva. Segnaliamo in particolare "Rovereto Venexiana": un programma d’ampio respiro con fiere, rievocazioni storiche, spettacoli itineranti che uniscono gusto e professionalità.

La musica - specialmente etnica, jazz, folk e classica - sarà un ponte fra Oriente e Occidente, mentre il cabaret ci farà (sor)ridere delle piccole tragedie quotidiane, consumate in famiglia e sul lavoro. Se poi avete perso o volete rivedere qualche film della stagione 2003-2004, potrete farlo pagando solo 4 euro invece dei soliti 7,20. Infine, gli appuntamenti dedicati alle famiglie. Si tratta per lo più di rappresentazioni adatte ai bambini o comunque pensate per loro, e di giornate da passare al parco con nuove (e temporanee) strutture. Buone vacanze dunque, ovunque siate.