Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Sezione principale

Nei castelli

Cornice di questa rassegna sono gli affascinanti e signorili manieri trentini, e - novità di quest’anno - i forti militari austro-ungarici, pensati per l’occasione come testimoni di riflessione sui cruciali momenti di passaggio dalla guerra alla pace. Oltre alle rievocazioni storiche e spettacoli di giocolieri e saltimbanchi a Castel Beseno, balli di corte a Castel Stenico e giochi in costume a Castel Corno ("Il gioco dei castelli"), trova spazio a Castel Stenico una rassegna di 16 concerti ("Musica nei castelli") i quali, pur non essendo tutti legati a particolari tematiche che l’ambientazione potrebbe evocare, delizieranno le serate estive di turisti e non.

Tra gli appuntamenti spiccano per l’alto livello tecnico-artistico quelli con "La camerata de Paris" (5 agosto), che proporrà musiche barocche, con "I cameristi" diretti da Diego Dini Ciacci; con il duo Marianne Chen-Roberta Ropa (20 agosto), e infine col pianista argentino Miguel Angel Scebba, il 27 agosto, serata finale della manifestazione.

Ad essi si affiancano concerti proposti da giovani musicisti diplomati al conservatorio "Bonporti" di Trento, come il duo violino-pianoforte composto da Sergio La Vaccara e Oliver Mott (6 agosto), e i recital pianistici di Giovanni Velluti (30 luglio) e Adalberto Riva (12 agosto); da non dimenticare l’appuntamento con il coro russo ortodosso di Mosca ed il suo affascinante repertorio sacro e popolare.

Infine ricordiamo la possibilità di usufruire di una navetta (massimo 29 posti) con partenza alle 19 da piazza Garzetti a Trento tutte le sere dei concerti.