Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Sezione principale

Numeri pubblicati QT n. 9, 2 maggio 1998

QT n. 9, 2 maggio 1998

copertina del QT n. 9, 2 maggio 1998

L’editoriale

Cover story

Quanto è appetito il vino trentino?

Alla mostra enologica di Verona, Bolzano 7 medaglie d'oro, Trento 0. Le grandi cantine trentine esportano nei supermercati di tutto il mondo, ripianano i propri bilanci, procurano reddito per miliardi agli agricoltori... Eppure il vino trentino rischia di perdere il confronto sulla qualità. Fra i due fatti c'è relazione?

Ettore Paris

L’intervento

Quindici giorni

Servizi

Il mio 25 aprile

Gli insegnamenti dei nostri vecchi e i problemi nello spiegare ai più giovani.

Silvano Bert

La Resistenza a scuola: al di là del manuale

Chiara Bert

Riservatezza o burocrazia?

La legge sulla privacy, in vigore da un anno, fa dell'Italia un paese moderno o ci costringe soltanto a inutili adempimenti burocratici?

Carlo “Tòs” Dogheria

30/m from Italy

Trentenne, maschio, dall'Italia: è l'avvio canonico delle mie chiacchierate in rete. Un'esperienza molto coinvolgente.

Michele Guarda

Rubriche

Lettera da Innsbruck

Un voto perché nulla cambi? Non proprio...

Gerhard Fritz
Lettera dal Sudtirolo

“La città prestata”

Alessandra Zendron

Monitor

Salone dell’editoria trentina

Sandra Matuella

N.C.C.P. e 99 Posse

Fabio De Santi

Giovanna Marini

Sandra Matuella

“I giochi del teatro”

Ettore Paris

“L’elisir d’amore”

Sandra Matuella
Arte

Giuseppe Capogrossi

Stefano Zanella
Cinema

“The Ogre”

Germana Bertamini
Cinema

“Aprile”

Germana Bertamini
Teatro

Un “milione di parole”

Alessandro Contino

Piesse

Sfogliando s’impara

Versacci

Un mese di dibattito politico in rima.

Carlo “Tòs” Dogheria

Lettere e interventi

Classica

I Bach e il “Giardino Armonico”

Valersi Daniele

Cultura

Un secolo di Federico Garcia Lorca

Sandra Matuella

Il diritto e il suo rovescio

Principio di civiltà o vergogna giuriidica?

Giorgio Tosi

Scienza e fantascienza

Sindone: un falso d’autore

Paolo Tosi