Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Sezione principale

Numeri pubblicati QT n. 17, 13 ottobre 2007

QT n. 17, 13 ottobre 2007

copertina del QT n. 17, 13 ottobre 2007

L’editoriale

Provocazioni

Dalle sparate di Bossi, ai "bamboccioni" e alle "tasse bellissime" di Padoa Schioppa.

Renato Ballardini

Cover story

Brennero, il grande tunnel del Trentino

La nuova linea ferroviaria per il Brennero, un grande tunnel che attraverserà il Trentino. Come sarà, e cosa comporta. Ma soprattutto: perché non se ne discute?

Marco Niro

L’intervento

Quindici giorni

Servizi

170.000 fra il Sì e il No

Il mondo del lavoro alle urne sull’accordo col governo in tema di previdenza e welfare.

Andrea Grosselli

Il clima e la montagna

113° congresso della SAT: “Il futuro non ha bisogno di noi, ma noi abbiamo bisogno del futuro”. L’impegno dell’ associazione perchè si affrontino con umiltà e realismo i problemi epocali.

Luigi Casanova

Noi e gli zingari

Una realtà nascosta: il campo sosta per nomadi di Rovereto.

Gian Luca Magagni

L’Autonomia che fa male

Un partecipato Convegno di QT sull’anomalia delle nomine politiche al Tar, i controllati che condizionano i controllori.

Ettore Paris

Rubriche

Lettera dal Sudtirolo

Piazza Alexander Langer?

Una proposta avversata con squallide motivazioni. La convivenza predicata da Langer fu allora sconfitta; ma oggi si inizia a rendersi conto dell'errore fatto.

Alessandra Zendron
Lettera dall’altro mondo

Perù, la resa dei conti

L’ex presidente peruviano Fujimori verrà estradato dal Cile e processato per violazione dei diritti umani e corruzione.

Antonio Graziano

Monitor

Arte russa: dal futurismo al sadomaso

Alla galleria Transarte di Rovereto notevole esposizione: l'arte russa dai grandi protagonisti dell'avanguardia di inizio secolo, agli artisti contemporanei, in grado di coniugare memoria e modernità.

Duccio Dogheria

Il festival “CinemaZero”

Prima edizione del festival del film fatto in casa: riuscito, partecipato, ha saputo presentare, oltre a filmini brutti, opere decisamente convincenti.

Alberto Brodesco

“ApertAmente. Gente di Rovereto”

Federica Fortunato

4 mesi, 3 settimane, 2 giorni

Di Christian Mungiu, ambientato nella cupa Romania di Cesauescu, un film raro, avvincente al punto di far soffrire per due ore, costruito con uno stile perfettamente aderente alla vicenda narrata, semplice, triste e catartica.

Alberto Brodesco
Mostre

“ApertAmente. Gente di Rovereto”

Mostra fotografica sui "nuovi cittadini" che a Rovereto non sono nati: un invito a riconoscere gli aspetti quotidiani delle nuove - e diverse - convivenze.

Federica Fortunato

Piesse

Sfogliando s’impara

L’incompreso

Renzo Anderle e la pensione ai sindaci.

Carlo “Tòs” Dogheria

Lettere e interventi

Scheda