Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Sezione principale

Mai più un inverno così!

Associazione nevo Drom TN, Associazione Sinti del Trentino

Molte persone di etnia sinta vivono da molti anni, da generazioni, alla periferia della nostra città., invisibili ai più, in una situazione di forte precarietà. Siamo cittadini italiani; anche i nostri padri hanno servito l’Italia in Africa e in Albania, anche i nostri figli hanno fatto il militare. All’interno della comunità ci sono donne, anziani, molti bambini, neonati, anche persone disabili: tutti costretti a vivere senza i servizi minimi necessari a garantire una vita dignitosa. Non ci sono bagni in questi insediamenti; non c’è l’acqua; non c’è l’energia elettrica. Quando arriva l’inverno la situazione di queste famiglie da grave diventa drammatica. È il freddo la cosa che spaventa di più. Il freddo che la lamiera di una roulotte non riesce a fermare. Il freddo che ghiaccia l’acqua con cui lavare i bambini prima di andare a scuola. Il freddo che ghiaccia le bombole del gas, unica fonte di riscaldamento. Il freddo causa di tante malattie, soprattutto nei bambini, che durano mesi.

Stiamo lavorando per dare una risposta organica ai bisogni della nostra comunità, ma i tempi della politica e del cambiamento in generale sono lunghi.

L’inverno non aspetterà questi tempi. Ci troviamo quindi a chiedere una soluzione immediata, anche se temporanea per permettere alla comunità sinti di vivere con dignità.

Non chiediamo che i servizi vengano forniti gratuitamente, chiediamo la possibilità degli allacciamenti a questi servizi fondamentali e primo fra tutti quello della corrente elettrica, che permetterebbe di riscaldarsi senza correre il rischio legato all’uso delle bombole a gas o di stufe a legna in spazi ristretti come le roulotte.

Parole chiave:

Articoli attinenti

Nello stesso numero:
Microaree: una legge coraggiosa

Commenti (0)

Nessun commento....

Scrivi un commento

L'indirizzo e-mail non sarà pubblicato. Gli utenti registrati non devono inserire il codice e possono modificare il proprio commento dopo averlo inserito.

Riporta il codice di 5 lettere minuscole scritto nell'immagine. Puoi generare un nuovo codice cliccando qui .

Attenzione: Questotrentino si riserva la facoltà di cancellare commenti inopportuni.