Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca
Cover story

NOT, il buco nero

La dissennata gestione degli appalti della PAT. Metodi e responsabilità di una serie di disastri.

Servizi

Il re travicello

Roberto Simoni è il nuovo presidente di Federcoop: la rivincita dell’oligarchia.

Chiesa di Stato

Porta Pia, l’occasione sprecata

La rottura del 1870 non è servita alla Chiesa per liberarsi da quella struttura statale – e quindi completamente mondana – che sembra il capovolgimento di ogni ideale evangelico.

Sanità

Gli ultimi degli ultimi

La vergogna delle condizioni contrattuali degli OSS (Operatori socio-sanitari), soprattutto nelle case di riposo.

Case di riposo

Liberiamo i nostri vecchi!

Finito il lockdown, riaperte piscine, discoteche e scuole, prosegue però il sequestro degli ospiti delle case di riposo. Ma finalmente qualcosa si muove.

Ambiente

Passo Lavazè asfaltato

Parcheggi, demenziali piste da skiroll, un poligono di tiro e in prospettiva le inevitabili strutture di appoggio. Così il Trentino ricerca l’eccellenza turistica.

Le Voci dell’Italietta

Fra i senzatetto di San Paolo

L’incontro di due fotografi con la miseria della più grande città del Brasile. Da “Una Città”, mensile di Forlì.

Scrivevamo…

Il Simonino conteso

Non è facile cancellare una volta per tutte la tragica favola dell'omicidio rituale.

Cover story

Il test di QT sulle elezioni

3.076 cittadini hanno risposto alle nostre domande su Trento e Rovereto. Il confronto con le risposte dei candidati e con i risultati elettorali

Seconda cover

“Eroi! E poi ci danno le briciole...”

A colloquio con infermieri e operatori socio-sanitari di ospedali e Rsa. I mesi dell'incubo hanno insegnato qualcosa e ora si è più preparati. Rimane la durezza del lavoro per la scarsità di personale e l'insoddisfazione per le retribuzioni.

Servizi

La partita dell'acqua è cominciata

I grandi interessi che da qui al 2024 si muoveranno per mettere le mani sulle nostre concessioni idroelettriche hanno battuto un colpo. Per ora solo attraverso gli “amichevoli consigli” dell’Autorità garante della concorrenza, a cui la legge provinciale non piace.

Servizi

L’orso o la Pat: chi è “problematico”?

Gli orsi "problematici" si possono abbattere, stabiliscono i protocolli. Prima però ci sarebbero tante altre misure da prendere. La Pat fugattiana invece latita, si sveglia quando c’è da sparare, e dissipa un’eccezionale risorsa turistica, ecologica, d’immagine.