Menù
Home
QT
Questotrentino
Mensile di informazione e approfondimento
Utente
Cerca

Sezione principale

Ci fai o ci sei?

Qual è la differenza tra essere simpatici e fare i simpatici? Se vi capiterà di avere a che fare col gestore dell’Antica trattoria Al Volt, vi accorgerete che non è sempre facile pronunciarsi sul tema. Piccolo di statura, sguardo furbo e baffetto canuto, l’uomo si muove a memoria per i trenta coperti della sua unica sala. Scherza ad alta voce mentre prende le ordinazioni: “Non vorrà davvero prendere questa portata?”; “Peclin?! Lei vuole il peclin?! Ma se non sa nemmeno cos’è!”; “Allora chiedo alla siora, tanto comandano sempre loro!”

È simpatico o fa il simpatico? È in bilico: una su tre che dice è buona, ma il resto sembra un po’ forzato. Come fare? In questi casi, di solito, lascio decidere alla cucina. Il gestore è burbero, di poche parole, sbrigativo? Se la cucina è schietta nei sapori e non cerca inutili fronzoli, allora il posto è autentico. Contrariamente, se è forzatamente simpatico e dalla cucina mi sento un po’ preso in giro, allora si inizia a lambire il girone dei furbetti. Al Volt le ultime due visite lasciano ahimè intravedere Caronte. Dico dell’ultima, che rende meglio l’idea. Tavolata di dieci persone in festa. “Non mi ordinerete mica dieci piatti diversi?!” “Ehm, no.”, “Bene. Allora vi porto tre taglieri di affettati di antipasto, e poi ordinate un secondo”. “Ah... ehm... ok!”. “Io posso avere canederli?”, “Ti sembrano un secondo i canederli?” Così è stato, poi un po’ di vino, grappe e caffè. Risultato 55 euro a persona. Prima ancora di interrogarci se la cena li valeva o non li valeva (e non li valeva), è stata spiacevole la sensazione di essere stati presi per il naso. Decido cosa volete, decido cosa mangiate, faccio il gestore del locale smaliziato e senza false smancerie e poi, al momento del conto, dimentico la bonomia e divento un contabile in punta di penna. Peccato che a quel punto sia ormai tardi per il cliente lamentare il vino rosso ghiacciato, gli affettati scarsi, il menù eterodiretto, la tovaglia macchiata...

Antica trattoria Al Volt, Trento, via S. Croce, 16, tel. 0461 983776, Chiuso domenica e giovedì sera.